Pubblicità online: qual è la scelta migliore per un brand, ora?

pubblicità online covid

L’incertezza e l’impatto negativo sull’economia mondiale da parte del Coronavirus hanno stravolto ogni tipo di strategia a breve e lungo termine. Ogni settore è stato coinvolto e, a prescindere dalle dimensioni, ogni azienda ha dovuto riassestarsi e riorganizzarsi per vivere al meglio la fase post-Covid. O almeno per provarci.

Paradossalmente, questo clima irrisolto è il momento giusto per ripartire. Per dare una spinta importante, e per sfruttare pienamente tutti gli strumenti che il digital marketing mette a disposizione. Come? Te lo spieghiamo noi.

Gli utenti chiedono normalità

A dirlo sono gli stessi utenti: secondo una ricerca effettuata da Twitter, il 64% di chi naviga online chiede ai brand di continuare a sponsorizzare i loro prodotti. Stesso esito arriva da analisi approfondite di digital marketing, con il 92% delle persone coinvolte che pensa che le aziende dovrebbero continuare a fare pubblicità durante l’epidemia. 

C’è bisogno di normalità e, ora, investire sul proprio brand può dare risultati sorprendenti e soddisfacenti. Un approccio che non viene recepito da molti, tuttavia: come sottolineato da Facebook, l’89% degli inserzionisti ha modificato i budget allocati all’advertising sulla piattaforma o spostato gli investimenti su altri tipi di media. Serve invece una risposta decisa e netta per rialzarsi, dando agli utenti ciò che vogliono.

Investire ora per far crescere il brand

È arrivato quindi il momento di spingere in campagne di branding, e di aumentare i livelli di awareness e di notorietà del brand. Investire nel tuo blog potrebbe essere un’idea utile per dire al mondo che ci sei, così come investire nel content marketing. Sfruttare l’onda lunga del lockdown, che ha portato ad un uso ancora più alto del web, può tramutarsi nella scelta di investire in contenuti sponsorizzati. Per le aziende, inoltre, si aprono prospettive interessanti offerte dalle Google Ads. Investire nella pubblicità e puntare alla promozione della propria attività commerciale è quello che viene richiesto dagli utenti. 

In un momento così incerto, affidarsi al proprio brand, spingere su attività social e venir fuori dall’immobilismo può fare la differenza. Come un investimento in Borsa, anche la pubblicità online può produrre risultati efficaci in periodi inaspettati. Cogliere l’attimo è il mantra del momento per approfittare del vuoto lasciato. C’è chi ha scelto di fermarsi, chi ha abbassato il budget per fronteggiare perdite future. Con una concorrenza così ridotta, è il momento di alzare la voce e di contare sui propri mezzi. Si può dare maggiore visibilità alla propria proposta di vendita, creare risorse visive per far risaltare il proprio brand o puntare sull’acquisizione e la fidelizzazione dei clienti. La pubblicità online, insomma, è la chiave per affrontare al meglio il post-Covid.